Giovedì, 27 Giugno 2019 10:00

La traccia significativa di Michelangelo Chiurchiù nel CESC Project In evidenza

Continuità, fiducia e futuro nel passaggio di presidenza della nostra associazione il 6 giugno scorso. Pubblichiamo una sintesi del discorso introduttivo di Michelangelo Chiurchiù, storico Presidente dal 2003, che nel corso dell'assemblea - a cui erano presenti 18 soci tra organizzazioni e persone fisiche - ha passato il testimone al nuovo Presidente Fabrizio Ferraro, che con il suo intervento ha poi chiuso i lavori.

Michelangelo Chiurchiù, uno dei pionieri del servizio civile nazionale volontario, già Presidente del CESC Nazionale e quindi protagonista della precedente stagione del servizio civile degli obiettori di coscienza, ha fornito una lezione di stile e apertura al futuro non comune di questi tempi, per la quale tutti: i Soci, il nuovo Comitato Direttivo, il Direttore Rossano Salvatore, e l’attuale Presidente, sono fraternamente grati.

Per sostituire degnamente Michelangelo, che proseguirà il suo lavoro di Presidente dell’associazione Comunità Solidali nel Mondo, c’è stato bisogno di una squadra forte, coraggiosa e competente, che affronterà la nuova fase del Servizio Civile Universale.

Grazie Michelangelo, sappiamo di poter contare su di te sempre.
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per garantirne la funzionalità e fornire i nostri servizi quali mappe, social network, video, statistiche di visita. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies, mentre per i dettagli e per negare il consenso ai cookie consultate l’informativa completa
Maggiori informazioni Ok Rifiuta