Martedì, 19 Marzo 2019 09:01

BANDO 2019: AUMENTANO I PROGETTI DI CESC PROJECT PER ITALIA E ESTERO

BANDO 2019:  
AUMENTANO I PROGETTI PRESENTATI DA CESC PROJECT 
SIA PER L’ITALIA CHE PER L’ESTERO 
Il Dipartimento del Servizio Civile Nazionale presso la Presidenza del Consiglio  ha iniziato l'esame e la valutazione dei progetti di Servizio Civile Universale presentati dagli Enti entro lo scorso 18 gennaio. 
Il complesso lavoro terminerà entro luglio. Stabilita la graduatoria, essa verrà integrata con le analoghe graduatorie regionali risultanti dal lavoro parallelo compiuto nel frattempo anche dalle Regioni. 

C9961473-278D-4873-9EE8-F0FA288CE57F  
La sede del Dipartimento
del Servizio Civile


Completata anche questa operazione, con ogni probabilità verso fine estate, lo stesso Dipartimento della Presidenza pubblicherà il nuovo Bando 2019.
A quel punto, i giovani interessati al Servizio civile potranno scegliere il progetto per il quale candidarsi. 
Naturalmente, i tempi effettivi per la pubblicazione del bando dipendono dal Dipartimento. Le tempistica indicate sono solo ipotesi verosimili e è perciò importante consultare periodicamente il sito del Dipartimento e quelli degli enti convenzionati, tenuti a dare immediata notizia della pubblicazione del bando. 

EECE2A75-04CB-457D-B0EE-C03B8CAC90D4

C
ESC
Project, che a chi ne fa richiesta via mail fornisce puntuale aggiornamento al momento dell’uscita del bando, offre molte opportunità per quanti vogliono vivere l’esperienza formativa e umana del Servizio civile, tanto in Italia che all’estero. 

D4453E21-CFEB-478E-AA5F-F977A8829CE4
Fabrizio Ferraro
Resp. area Progetti
CESC Project


“Lo scorso anno - spiega Fabrizio Ferraro, responsabile dell’Area progetti dell’Associazione - per il Bando 2018, vennero approvati 47 progetti di CESC Project su 48 che ne avevamo presentati. 
I progetti andati a bando hanno messo a disposizione 420 posti per i giovani che intendevano impegnarsi nel Servizio civile: 314 in Italia e 106 all’estero. A fronte di queste disponibilità le domande pervenute furono quasi il doppio: 761 in tutto, di cui 559 per i progetti in Italia e 202 per l’estero”. 
“Per questo motivo quest’anno - commenta Michelangelo Chiurchiù, presidente di CESC Project - abbiamo compiuto uno sforzo per accrescere soprattutto il numero dei volontari da poter impiegare nei progetti. È la nostra scommessa. Lo stesso sforzo, la stessa scommessa che vorremmo veder compiere dalle istituzioni politiche, per arrivare a rendere il Servizio civile realmente universale, come è stato disegnato dal legislatore, investendo nei giovani in termini di esperienze formative e umane”. 

9B312AE1-5B9E-4D7A-9600-36F60F743183
Michelangelo Chiurchiù,
presidente di CESC Project 
coi volontari del Servizio Civile

“In concreto, per il Bando 2019 - prosegue Ferraro - abbiamo presentato 53 progetti di servizio civile universale - 38 per l’Italia e 15 per l’estero. Ma il lieve incremento dei progetti si dovrebbe tradurre, appunto, in un assai più significativo aumento di giovani che potranno accedere al Servizio civile. Se approvati tutti, avremmo 633 opportunità per giovani volontari: 440 per l’Italia e 193 per l’estero. Oltre 200 in più, dunque, rispetto all’anno passato, e ugualmente ripartiti fra le due destinazioni”. 

63C46654-BB50-460E-B725-E61F1B9FF390
Volontaria in Servizio civile in Portogallo 
Progetto Palomar di CESC Project 

All’accrescimento quantitativo corrispondono anche importanti novità qualitative. “Tra i 38 progetti in Italia - spiega ancora Fabrizio Ferraro - 12 prevedono misure aggiuntive sperimentali: 11 contemplano la possibilità per i volontari di ricevere un tutoraggio verso il mondo del lavoro; un progetto offre invece la possibilità di svolgere una parte di attività in Europa. Questo significa che 117 giovani,cioè più di un quarto dei volontari previsti, potrebbero essere investiti da queste ulteriori opportunità formative ed esperenziali nel prestare Servizio civile in un progetto di CESC Project”. Le regioni italiane toccate da progetti di CESC Project sono: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. 
I Paesi dell’estero sono dieci: due in Europa (Francia e Portogallo); quattro in Sud America (Argentina, Brasile, Bolivia ed Ecuador) e quattro in Africa (Congo, Ghana, Ruanda e Tanzania). 

D488AD19-CA96-49AB-8048-4849D2C0BE7A




Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per garantirne la funzionalità e fornire i nostri servizi quali mappe, social network, video, statistiche di visita. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies, mentre per i dettagli e per negare il consenso ai cookie consultate l’informativa completa
Maggiori informazioni Ok Rifiuta