Martedì, 06 Novembre 2018 21:51

Il FESTIVAL DELLA CULTURA PARALIMPICA A ROMA DAL 20 AL 23 NOVEMBRE

Sport e disabilità
A Roma dal 20 al 23 novembre il Festival della Cultura Paralimpica:
alla Stazione Tiburtina quattro giorni di dibattiti, mostre, film e storytelling


Bebe Vio e Alex Zanardi: due nomi di campioni di fama internazionale. Due indiscussi giganti dello sport.
Ma anche due eccezionali interpreti di un impegno per l’inclusione dei disabili e il rispetto dei loro diritti che, con le loro sfide, stanno determinando  cambiamenti sostanziali nel costume e nella cultura della società italiana.

50766DDB-5DD8-4561-BB32-31B26835EAD6

Bebe Vio, Alex Zanardi, e con loro Oney Tapia, Nicole Orlando, Monica Contrafatto, Martina Caironi, Daniele Cassioli, Oscar De Pellegrin, Annalisa Minetti, per fare altri nomi celebri di atleti, saranno i protagonisti del Festival della Cultura Paralimpica che si svolgerà a Roma il 20, 21, 22 e 23 novembre prossimo alla Stazione Tiburtina: quattro giorni di dibattiti, mostre, film, presentazioni, storytelling che porranno al centro dell’attenzione del pubblico il tema ‘sport e disabilità’.

888A0289-1063-48D8-B17A-0BA1161587F1

Location significativa della manifestazione sarà la stazione Tiburtina della capitale, luogo di incontri e crocevia denso di storie, immagine ideale di un movimento in cammino dalla marginalità al protagonismo sociale e culturale. 

Promosso dal Comitato Italiano Paralimpico, con il Patrocinio della RAI, il Festival  della Cultura Paralimpica ha il sostegno e la collaborazione di INAIL, Ferrovie dello Stato Italiane, Grandi Stazioni Retail e il contributo di Mediobanca, Eni, Toyota, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale.

Per tutte le informazioni e il calendario degli eventi clicca qui.

6FC3FB52-53AC-4639-BC0A-63590B24A72D




Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per garantirne la funzionalità e fornire i nostri servizi quali mappe, social network, video, statistiche di visita. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies, mentre per i dettagli e per negare il consenso ai cookie consultate l’informativa completa
Maggiori informazioni Ok Rifiuta